Rimborso Inps: tentata truffa tramite phishing via mail ai cittadini

06/05/2020

Attenzione alle fake news, anche se arrivano via mail. Tra la tanta solidarietà che arriva in questo periodo, purtroppo non mancano personaggi discutibili che impiegano il loro tempo per danneggiare le persone, utilizzando il Coronavirus.

Alcuni cittadini, infatti, ci hanno segnalato che in questi ore gli sono state inviatiemail che sembrano arrivare dall’Inps (da un indirizzo più che particolare), che recita in questo modo:

Gentile cliente,

Ti viene inviato un rimborso dall’ente istituto nazionale previdenza sociale. Importo: 600,00. Il nostro sistema di gestione delle fatture rileva che hai il diritto di ricevere questo pagamento. Per accettare pagamenti rapidi online, fai clic sul link seguente e salva le informazioni sul rimborso.

https://serviziweb2.inps.it/PassiWeb/jsp/login.jsp 

Per motivi di sicurezza e protezione, si ricorda che questo documento Web è temporaneamente valido fino al 15/05/2020.

Cordiali saluti, Istituto Nazionale Previdenza Sociale“.

Lo scorso 7 aprile vi avevamo segnalato della truffa denunciata da Inps e polizia postale sempre per una simile truffa ma invece legata all’invio degli sms.

Se si riceve una mail di questo tipo si può fare segnalazione sul sito della polizia postale.

“Si invitano tutti gli utenti a ignorare email che propongono di cliccare su un link per ottenere il pagamento del Bonus 600 euro o qualsiasi forma di rimborso da parte dell’Inps. Si ricorda che le informazioni sulle prestazioni Inps sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente dal portale www.inps.it. e che l’INPS, per motivi di sicurezza, non invia in nessun caso mail contenenti link cliccabili”.